top of page

Infanzia
Shows

Questi sono gli spettacoli prodotti da Piacenza Kultur Dom per il pubblico dei più piccoli e per le famiglie

030817 parco prov pkd 046.jpg

Riciclaggio dei rifiuti

Rifiuti a Manovella

“Rifiuti a Manovella” è la storia di un bidone della spazzatura, Arturo Polimero, e del suo increscioso contenuto, è la storia di un incontro in un bosco con un bambino che, commosso dal suo triste destino, decide di aiutarlo.

P1000601.JPG

Da vedere in compagnia dei genitori

La scuola dei lupi cattivi

“La storia che raccontiamo oggi è quella di un piccolo cucciolo di lupo, trovato in un bosco, freddo, d'inverno. Per crescere e diventare un grande lupo dovrà affrontare tante difficili.....”

Così inizia La Scuola dei Lupi Cattivi, uno spettacolo delicato, ironico e commuovente con un finale a sopresa.

P1000607.JPG

Il viaggio, l'avventura, il racconto

Le avventure di Zio Colombino

“Ognuno di noi ha uno zio. Io ho uno zio strano, si chiama Zio Colombino, si avete capito benissimo Colombino. Mio Zio ama indossare, un cappello di paglia, un lungo cappotto bianco e porta con sé un bastone. Ma la cosa più strana è che lui vive qui…………dentro ad una valigia”

539913_263835200372208_100002371908113_601626_841281986_n.jpg

L'onestà e la saggezza aiutano a diventare Re

Il Re dei leprotti

Liberamente ispirato al libro “Chi sarà il nuovo Re dei Leprotti” di Giana Anguissola, porta in scena una storia piena momenti gioiosi e divertenti. Un leprotto anziano, intanto che riordina la sala delle Feste del Castello, racconta al pubblico come è stato eletto il nuovo Re.

“Da molti anni il vecchio re era ammalato, tutti noi lo sapevamo ma nessuno di noi voleva crederci, perchè era un Re amato da tutti, che aveva dato pace e benessere al suo regno e al suo branco di leprotti. 

Ma all'improvviso il Re incominciò a sentirsi veramente male e un giorno guardò negli occhi il Medico di Corte e disse “lasciatemi morire…”

La sua assenza lascia un grande vuoto e una domanda senza facile risposta “Chi sarà il nuovo Re dei Leprotti?”.

bottom of page